Tag Archive: Zanonato


AGENPARL 16/10/2013

AGENPARL16-10-2013

Sen. L. SONEGO 03/10/2013

sensonego03-10-2013-001

Rassegna Stampa 24/09/2013

zanonato24-09-2013corrVen24-09-2013 comstampaDonazzan24-09-2013

messven24-09-2013

IL GAZZETTINO 04/09/2013

ilgazzettino04-09-2013(2)

F. PAPAIS – Sindaco di Zoppola 21/08/2013

frPapaisCiao a tutti,
volevo informarvi che in questi giorni sono stata contattata dal dott. Antonio Martini, capo segreteria del ministro Flavio Zanonato,in risposta alla lettera che abbiamo inviato a nome di tutti i sindaci.
Sono stati assicurati  il massimo impegno e una grande attenzione da parte del Ministro Zanonato nella gestione della Vertenza dell’ Ideal Standard.  Ho ribadito l’importanza che riveste il sito di Orcenico sia per i lavoratori che per tutto il territorio di Zoppola e per l’intera provincia di Pordenone.
Una notizia che mi auguro sia di buon auspicio per una soluzione positiva della situazione che si è venuta a creare.

Francesca Papais

Sen. L. BATTISTA – M5S

«Il governo Letta deve scongiurare qualsiasi ipotesi di chiusura dello stabilimento di Orcenico»

 

«Il governo Letta deve affrontare i problemi del mercato ceramico con soluzioni che scongiurino qualsiasi ipotesi di chiusura dello stabilimento di Orcenico e di altre situazioni analoghe in Italia». A chiederlo è il senatore del Movimento 5 Stelle Lorenzo Battista che nelle ultime ore ha depositato una interrogazione a risposta scritta rivolta al ministro dello Sviluppo economico Zanonato.

«La chiusura dello stabilimento friulano metterebbe a repentaglio il posto di lavoro di oltre 450 persone, con conseguenze sociali insopportabili» aggiunge Battista, ricordando che «l’intero gruppo è interessato da un contratto di solidarietà difensivo fin dal 2010 destinato a scadere il prossimo 31 dicembre 2013 e, stante la normativa vigente, non sarà prorogabile».

«A questo punto è fondamentale – conclude il senatore M5S – che il governo arrivi al tavolo di confronto, in programma il prossimo 11 settembre al Ministero dello Sviluppo economico, con le idee chiare sulle modalità con cui affrontare questa grave crisi occupazionale per il nostro territorio».

On. F. FERRARA – SEL

cs ideal standard-001

int.idealstandard-001
int.idealstandard-002

ASCA.IT 31/07/2013 ore 11.14

ASCA.IT31072013

Emilio MICELI – Segr. Gen. FILCTEM-CGIL

Inaccettabile l’annuncio, arrivato in piena riunione al ministero, della chiusura dello stabilimento “Ideal Standard” di Orcenico a Pordenone che mette a repentaglio il posto di lavoro di oltre 450 lavoratori. Una mancanza di rispetto non solo nei confronti delle organizzazioni sindacali ma anche verso lo stesso Governo, seduto al tavolo. Non possiamo assolutamente consentirlo”, a dirlo è Emilio Miceli, segretario generale della Filctem-Cgil, che chiede direttamente al ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, di riaprire il tavolo di confronto presso il suo dicastero.

Si possono e si devono trovare misure alternative – prosegue proccupato il segretario – anche perchè l’intero gruppo è interessato da un “contratto di solidarietà difensivo” fin dal 2010, destinato a scadere il prossimo 31 dicembre 2013 e, stante la normativa vigente, non sarà prorogabile”.

Chiederei al ministro – conclude Miceli – di sapere se “Bain Capital” (il fondo statunitense di private equity proprietario del Gruppo specializzato nella produzione di ceramica sanitaria, n.d.r.) è interessato a discutere il piano industriale e ad un confronto diretto con il Governo italiano, o soltanto a dichiarazioni formali di fiducia nel management italiano che lasciano il tempo che trovano”.

Intanto prosegue la mobilitazione dei lavoratori: proprio oggi è previsto lo sciopero nello stabilimento di Orcenico, alla sede di Milano, alla piattaforma logistica di Bassano Bresciano; lunedì 22, allo stabilimento di Trichiana (Belluno) e martedì 23 luglio nello stabilimento di Roccasecca, nel frusinate, con manifestazione davanti ai cancelli.

 Emilio MICELI – Segr. Gen. FILCTEM-CGIL

Roma, 19 luglio 2013

Paolo PIRANI – Segr. Gen. UILTEC-UIL

Non si supera la crisi fuggendo dall’Italia. Proprio per questo motivo abbiamo chiesto al Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato un suo impegno diretto sulla vertenza Ideal Standard – dichiara Paolo Pirani, Segretario Generale della Uiltec Uil – occorre riportare l’azienda al tavolo ministeriale per ricercare tutte le alternative possibili alla chiusura dello stabilimento di Orcenico. 

Gli scioperi e le manifestazioni effettuati in tutti gli stabilimenti del gruppo nei giorni scorsi hanno dimostrato la forte solidarietá tra i lavoratori Ideal Standard indipendentemente dalla sede di appartenenza. 

Il futuro della fabbrica di Orcenico e dei dipendenti di Ideal Standard in Italia merita rispetto ed é necessario quindi il massimo impegno del Governo, delle organizzazioni sindacali e del management italiano del gruppo per salvaguardare ogni singolo posto di lavoro.

 

Paolo Pirani

 Segretario Generale Nazionale Uiltec Uil